Autore: Lidia Maltese

Classe 95. Dal 2022 Lidia Maltese occupa il posto di redattrice news per ScreenWorld.it e CinemaSerieTv.it. Ha partecipato a diverse attività di anteprima stampa relative al mondo dell'entertainment, cinema e serie tv con Cinefilos.it sito con cui collabora dal 2022. Nel 2021 ha conseguito la laurea triennale in Comunicazione all'Università La Sapienza di Roma. Dal 2016 al 2022 ha collaborato con Hall of Series come redattrice news.

Nel primo episodio di Ted Lasso 3 i fan della serie hanno notato un riferimento a Star Wars quando Nate Shelley – interpretato dall’impareggiabile Nick Mohammed – è passato al lato oscuro dopo che è stato scelto da Rupert Manion (Anthony Head), in qualità di allenatore della squadra West Ham United. Per esplorare la relazione tra questi due personaggi e per dare risalto alle loro rispettive personalità, lo scenografo di Ted Lasso, Paul Cripps, ha spiegato a Variety che per la scenografia della sede del West Ham nella terza stagione di Ted Lasso si è ispirato a Star Wars. Il…

Continua a leggere

La vera storia del treno da cui prende il nome il romanzo di Agatha Christie Assassinio sull’Orient Express inizia alla fine del XIX secolo: conosciuto anche come Simplon-Orient Express, era un treno passeggeri di lusso a lunga percorrenza sviluppato dalla società belga Compagnie Internationale des Wagons-Lits (CIWL) e commissionato da un uomo d’affari di nome Georges Nagelmackers. L’Orient Express fece il suo viaggio inaugurale nel giugno 1883. Questo treno transcontinentale collegava l’Europa a Parigi e l’Asia occidentale a quella che oggi è Istanbul, con diverse fermate lungo il percorso, come Monaco, Vienna, Budapest e Bucarest. È stato il primo treno…

Continua a leggere

It – Capitolo 2, film del 2019, finisce con i Perdenti che si confrontano con Pennywise su come hanno superato le loro paure e non hanno più paura dell’entità, facendo sì che Pennywise ne esca indebolito. Mike gli strappa il cuore, che lui e i Perdenti schiacciano a mani nude, uccidendolo definitivamente. Il finale di It – Capitolo 2 porta la storia del Club dei Perdenti e la loro battaglia con Pennywise a una vera e propria conclusione che cambia il libro di Stephen King pur rimanendo fedele allo spirito del materiale di partenza. I Perdenti rimasti tornano al loro…

Continua a leggere

Red Dragon, film del 2002, finisce con l’agente dell’FBI Will Graham, interpretato da Edward Norton, che sopravvive per poco a una sparatoria con il serial killer interpretato da Ralph Fiennes. Il finale salta leggermente in avanti fino a Hannibal nella sua cella, che scrive una lettera a Will per augurargli ogni bene. Gli ultimi istanti vedono il direttore del manicomio Chilton (Anthony Heald) informare Hannibal che una giovane donna dell’FBI vuole incontrarlo. Questo, ovviamente, fa pensare all’incontro tra Lecter e Clarice Starling (Jodie Foster) ne Il silenzio degli innocenti. Ma in realtà non è così. Il finale di Red Dragon…

Continua a leggere

Il film Stone, del 2010, finisce con la moglie di Jack che impazzisce e dà fuoco alla loro casa, lasciando la vita di Jack a pezzi, mentre Stone lascia la moglie e si dirige fuori città da uomo libero, presumibilmente per ricominciare una nuova vita, mentre lei continua la sua vita tra una relazione selvaggia e l’altra. Quando Stone viene informato che verrà rilasciato dice a Jack di essere a conoscenza della relazione tra lui e Lucetta. Quella sera, Jack torna a casa in preda alla paranoia e viene svegliato da un incendio in casa sua. Più tardi, Madylyn, sua…

Continua a leggere

Il pensiero debole è una teoria filosofica di uno dei principali esponenti del post-modernismo: Gianni Vattimo che insieme a Pier Aldo Rovatti ha sviluppato un modo etico per descrivere e concepire la filosofia. Le origini del loro pensiero risalgono a Nietzsche e Heidegger e comprendono una concezione di nichilismo visto in una forma particolare. In maniera più radicata è un pensiero antifondazionalista, post-metafisico, ma non in senso relativista. Nel pensiero debole non si parla di verità assoluta anzi si tende a mettere in discussione lo stesso concetto di verità. Secondo questa prospettiva c’è la continua messa in discussione dei valori…

Continua a leggere

Il significato del titolo del film di Christopher Nolan, Tenet, deriva dal latino e significa “padroneggiare, preservare, sostenere”. Nel contesto del film, Tenet è il nome dell’organizzazione che utilizza l’inversione temporale per operare come agenzia di spionaggio che lavora sia in avanti che indietro nel tempo, per proteggere il mondo dall’annientamento globale. Il film è essenzialmente la storia delle origini di come il Protagonista si recluta per la prima volta nell’organizzazione, al fine di assicurarne la creazione e la salvezza del mondo. In questo senso, il titolo Tenet è un riferimento al fatto che il Protagonista deve effettivamente “padroneggiare, preservare,…

Continua a leggere

L’età consiglia ai bambini per vedere Il mistero di Henri Pick è dai 13 anni in su. Il film del 2019 è una commedia francese con qualche nota di mistero, si tratta di un adattamento del romanzo omonimo di David Foenkinos. Il film, infatti, mescola diversi generi non abbandonando l’umorismo francese ma abbracciando anche una vena di thriller e giallo che tiene anche lo spettatore incollato allo schermo. Il linguaggio utilizzato alll’interno del film è consono all’età consigliata e non ci sono scene di violenza. Henri Pick è un giallo con Fabrice Luchini nel ruolo di protagonista e Remi Bezancon…

Continua a leggere

The Day After Tomorrow – L’alba del giorno dopo finisce con due astronauti che guardano la Terra dalla Stazione Spaziale Internazionale, mostrando la maggior parte dell’emisfero settentrionale coperto di ghiaccio, compresi tutti gli Stati Uniti a nord di quelli meridionali, e una notevole riduzione dell’inquinamento. Jack Hall (interpretato da Dennis Quaid) e il figlio Sam (interpretato da Jake Gyllenhaal) sopravvivono alla tempesta. I due si ricongiungono nella biblioteca e vengono salvati da alcuni elicotteri governativi e riportati in Messico. Alla fine del disaster movie del 2004 diretto da Roland Emmerich viene fatto vedere come la maggior parte delle persone negli…

Continua a leggere

Il film Darkest Minds finisce con tutti i protagonisti che si ritrovano ancora una volta dispersi, in fuga. Ruby è costretta a cercare la Lega, che l’ha aiutata a fuggire dal suo campo, e uno dei loro capi, Cate (Mandy Moore), la convince a guidarli. Liam, che odia la visione della Lega di armare i bambini, non vuole che Ruby, che ama, partecipi a questo progetto. Così Ruby, riconoscendo che alcune cause sono più grandi dell’amore, bacia Liam, finalmente, ma nel frattempo dopo avergli cancellato tutti i ricordi di lei, lo mette in cammino. Con il cuore spezzato ma determinata…

Continua a leggere