Autore: Simone Fabriziani

La società della neve finisce con il sacrificio massimo di Fernando Parrado e Roberto Canessa, due dei sedici sopravvissuti alla tragedia aerea del 1972 sulla Cordigliera delle Ande, che attraversano chilometri e chilometri di montagne e neve per raggiungere un fiume in disgelo; lì finalmente incontrano un uomo a cavallo che si accorge di loro, li aiuta ad attraversare e il ruscello e ad allertare le autorità cilene della presenza delle macerie dell’aereo uruguayano nel bel mezzo della Cordigliera. Arrivano i soccorsi e i restanti sopravvissuti vengono portati nella nazione cilena, dove vengono lavati e medicati. Nelle ultimissime scene, enfatizzate…

Continua a leggere

L’imprenditrice Christina Block è madre di quattro figli: Johanna di 17 anni, Greta di 15 anni, ed infine Klara e Theodor, rispettivamente di 13 e 10 anni, nati dal matrimonio con Stephan Hansel, naufragato nel 2018. Klara, Theodor e Johanna vivono attualmente con il padre in Danimarca, mentre Greta vive ad Amburgo con la madre. La notte di Capodanno Klara e Theodor sono stati rapiti su incarico della loro madre, al culmine di forti disaccordi con l’ex marito in merito alla custodia dei figli, con conseguenze legali e retroscena piuttosto inquietanti. Secondo Il Corriere del Ticino Christina Block, l’imprenditrice nel…

Continua a leggere

Anno bisesto, anno funesto è un detto che ci portiamo da sempre nella nostra società e nella nostra cultura, anche se non sappiamo con precisione perché gli anni bisestili vengano considerato così negativamente. Si dice così perché il tutto risale ad un’antichissima credenza pagana che nulla ha a che vedere con le leggi scientifiche. Dovete sapere infatti, che gli anni bisestili (quelli con 366 giorni e non 365 e che cadono ogni quattro anni) erano già presenti nel calendario giuliano istituito da Cesare nel 46 a.c.; anche in quel caso, si aggiungeva un giorno ogni quattro anni al mese di…

Continua a leggere

Il ragazzo e l’airone, il nuovo film d’animazione di Hayao Miyazaki, finisce in maniera del tutto allegorica ed inaspettata. Infuriato per l’uso dei blocchi di gesso bianco usati dal Re del mondo sotterraneo per sorreggere il mondo, il temibile Re Parrocchetto li fa a pezzi. Il mondo inizia a crollare e ad allagarsi, e Mahito, Himi e l’uomo-airone scappano verso le porte verso gli altri mondi, riunendosi con Natsuko e la giovane Kiriko. Comprendendo che Himi è in verità la sua madre naturale, Mahito la avverte del suo destino fatale, ma Himi torna ai suoi tempi senza rimpianti. Mahito ritorna…

Continua a leggere

Paola Cortellesi è ormai personaggio italiano dell’anno. Con C’è ancora domani ha battuto ogni record al botteghino nostrano, ed è al centro di un fenomeno socio-culturale unico nel suo genere e nella storia del nostro cinema. In una recente intervista, l’attrice e regista romana ha svelato quali sono il suo film e il suo disco preferito: rispettivamente, “C’eravamo tanto amati” di Ettore Scola e “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla, canzone che guarda caso fa parte proprio della colonna sonora del suo esordio dietro la macchina da presa. Intervistata da Walter Veltroni in esclusiva per Il Corriere della Sera,…

Continua a leggere

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno vediamo come sarà l’Oroscopo del 2024 per lo Scorpione, secondo le previsioni e i grafici di tre eminenti personalità dell’astrologia italiana, tra i più seguiti in assoluto: Paolo Fox, Branko e Simon and the Stars. Iniziamo da Paolo Fox. Il famoso astrologo, forse in assoluto quello più seguito in tv, ha anticipato cosa lo Scorpione dovrà aspettarsi dall’anno che sta per cominciare: “Vi chiedo passione, pazienza, emozioni. Nella prima parte dell’anno sarete con Giove opposto, ci saranno conti in sospeso e questioni di lavoro da sanare. Le coppie reduci da una crisi dovranno stare attente…

Continua a leggere

Se vi piacciono i LEGO o conoscete degli appassionati, sappiate che adesso potere creare un personaggio a vostra immagine e somiglianza grazie alla tecnologia dell’AI di Microsoft Designer che sia di fatto assolutamente somigliante ad un action figure in miniatura realizzato con i famosi mattoncini colorati. Per farlo, non è difficile, basta avere un account Microsoft e saper dare i comandi giusti al prompt del software, descrivendo nome e caratteristiche fisiche o dell’abbigliamento della persona che si vuole realizzare. Il risultato, tutto farina nel sacco dell’intelligenza artificiale generativa di Designer, è una riproduzione digitale di un personaggio LEGO con le…

Continua a leggere

Maestro, film diretto ed interpretato da Bradley Cooper, finisce con una tragica notizia per la storia matrimoniale tra il compositore Leonard Bernstein e sua moglie Felicia Montealegre (Carey Mulligan): alla donna viene diagnosticato un cancro ai polmoni un paio di anni dopo il matrimonio; nonostante gli interventi chirurgici e un regime chemioterapico aggressivo, le sue condizioni peggiorano e muore tra le braccia di Leonard nel 1978. Sopraffatti dal dolore, Leonard e i figli abbandonano la casa di famiglia, ognuno al proprio destino. Nelle ultime scene di Maestro, vediamo Bernstein nel corso del 1987, mentre insegna direzione d’orchestra ai suoi allievi…

Continua a leggere

Alla fine di Saltburn, l’enigmatico Oliver Quick interpretato da Barry Keoghan sconvolge gli spettatori dopo aver preso il controllo della dimora di Saltburn e della fortuna della famiglia Catton, ballando completamente nudo tra le antiche stanze della tenuta estiva di proprietà del suo “amico” Felix (Jacob Elordi) e della sua famiglia; una famiglia interamente deceduta per mano di Oliver stesso, che dal primo momento in cui aveva messo piede all’interno della magione dell’aristocratia famiglia inglese aveva pianificato di prendere il loro posto nella maniera pià viscida e violenta. Tutto questo nelle ultimissime scene del film al ritmo di “Murder on…

Continua a leggere

Franco Antonello, fondatore dell’associazione I Bambini delle Fate, ha raccontato che Chiara Ferragni aveva donato alla sua comunità 40.000 euro non previsti dall’accordo che era stato stabilito nel 2022 dalla stessa associazione assieme all’azienda Preziosi, che ad Antonello aveva proposto di essere beneficiari di un’iniziativa legata ad una serie di uova di Pasqua prodotte dalla casa dolciaria con l’immagine di Chiara Ferragni. Un dettaglio, quello raccontato da Franco, a cappello di una vicenda legale che proprio in questi giorni ha coinvolto la nota influencer milanese sul caso dei Pandoro-Gate e delle somme non andate in beneficenza ma trattenute dall’amministrazione della…

Continua a leggere