Autore: Sofia Biagini

Bolognese classe 1988, Sofia Biagini è redattrice e Social Media Manager nonché responsabile editoriale del sito IlMeglioDiTutto.it. Con quasi 8 anni di esperienza nel campo della redazione di articoli in ottica SEO e nella gestione dei principali Social Media per conto di agenzie di comunicazione, startup e testate online, dal 2019 il suo interesse si è rivolto verso la settima arte: ha collaborato per 3 anni con Movieplayer.it e, in seguito, è entrata a far parte del network che comprende anche CultWeb.it. Sofia Biagini è anche illustratrice e fondatrice del progetto Disegni Cinici e, nel 2022, ha pubblicato un libro edito DeAgostini dal titolo “Se son rose appassiranno”.

Il finale di Mea Culpa, nuovo thriller erotico su Netflix che ha raggiunto immediatamente la top 10 dei film più visti sulla piattaforma, ribalta completamente le carte in gioco, regalandoci un colpo di scena dietro l’altro. Dopo aver deciso – a causa della loro relazione fedifraga – di abbandonare la difesa dell’artista Zyair (Trevante Rhodes), accusato dell’omicidio della moglie, l’avvocatessa Mea (Kelly Rowland) fa un’incredibile scoperta: durante un soggiorno a Santo Domingo, infatti, si imbatte per caso proprio nella fidanzata dell’uomo, che quindi non è morta ma semplicemente espatriata sotto falsa identità. Informato il cognato nonché procuratore distrettuale candidato a…

Continua a leggere

Il convegno finisce con la morte del serial killer mascherato, dopo che quest’ultimo aveva fatto strage dei dipendenti comunali impegnati in un weekend di team building fuori città. Scopriamo quindi più nel dettaglio quali sono gli eventi che portano al finale della nuova horror comedy su Netflix, diretta dal regista svedese Patrik Eklund. Dopo la mattanza compiuta dal misterioso serial killer prima tra lo staff dell’albergo e poi tra i dipendenti comunali, solo alcuni di loro sono riusciti a sopravvivere alla sua furia omicida, Lina, Jonas, Nadja, Torbjörn ed Eva. Proprio questi ultimi due, desiderosi di porre fine alla carneficina,…

Continua a leggere

Non c’è dubbio: Barbie è davvero il fenomeno del momento. Ma come finisce il film diretto da Greta Gerwig con Margot Robbie e Ryan Gosling come interpreti principali? Dopo aver salvato Barbieland dal dominio dei Ken, Barbie incontra Ruth Handler – la celebre creatrice della bambola – che la aiuta a diventare una donna vera. Dopo una vita fatta di plastica e perfezione, Barbie decide quindi di entrare a far parte del mondo reale. Ma facciamo un passo indietro. Il viaggio nel mondo reale di Barbie e Ken mostra a quest’ultimo che, tra gli esseri umani, a detenere il potere…

Continua a leggere

Secondo la leggenda, il pesce remo sarebbe in grado di predire i terremoti e gli tsunami. Ovviamente non esistono evidenza scientifiche a riguardo, ma l’avvistamento di questo rarissimo esemplare di pesce nel mare di Taiwan rappresenta un cattivo presagio per la popolazione locale. L’animale è stato avvistato e immortalato dall’istruttore subacqueo Wang Cheng-ru durante un’immersione vicino alla costa; un fatto insolito (e considerato sventurato), considerando che il pesce remo, solitamente, vive ad almeno un chilometro di profondità. Il pesce remo o re di aringhe (nome scientifico Regalecus glesne) è un pesce abissale di grandi dimensioni – può raggiungere gli 11…

Continua a leggere

Il 26 giugno 2023 è stato avvistato un Ufo a Genova, precisamente a Sestri Ponente. L’oggetto volante non identificato è stato immortalato con un video nei pressi della pista di decollo dell’aeroporto Cristoforo Colombo dall’equadoreño Patricio Gonzalo, che aveva portato moglie e figlio a prendere un gelato in zona. Secondo il Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M.) al quale l’uomo ha inviato il video: “È stato filmato un Ufo, fino a prova contraria certa”. Alle ore 21:00 del 26 giugno, Patricio Gonzalo – che si trovava con la famiglia nei pressi dell’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova – pensava di filmare, come già…

Continua a leggere

Coltivate da sempre il sogno di diventare nobili? In Scozia il vostro desiderio può diventare realtà, a soli 36 euro! Per diventare Lairds, Lords e Ladies è infatti sufficiente acquistare un piccolo lotto di terreno – da 1 a 90 metri quadrati – nella Riserva Naturale di Glencoe, zona collinare delle Highlands. Si tratta di un’iniziativa attiva dal 2006 e realizzata dall’azienda scozzese Highland Titles a tutela dell’ambiente. I fondi per l’acquisto del terreno – che è prettamente simbolico e quindi esente da tasse – vengono infatti interamente devoluti a favore della flora e della fauna di questo meraviglioso parco. Una…

Continua a leggere

Se avete mai visitato la tomba di Jim Morrison, o l’avete almeno vista in foto, saprete che su di essa campeggia una scritta in greco che recita “Κατα τον δαιμονα εαυτου”. Una frase che, a seconda che venga tradotta dal greco moderno o da quello antico, si può tradure con “Nel segno del tuo spirito” o “Seguendo il proprio demone”: e non si può negare che il leader dei Doors abbia trascorso la sua breve esistenza rimanendo sempre fedele ai propri demoni interiori. Morrison è seppellito nel cimitero parigino di Père-Lachaise, famoso per ospitare numerosi personaggi celebri tra cui anche…

Continua a leggere

Linneo, fedele cane guida della fiction Rai Blanca è, in realtà, una femmina di razza bulldog americano di cinque anni e di nome Fiona. Il suo padrone è Marco Straccia, un osteopata romano che ha adottato la cagnolona nel 2018. Oggi, la dolce Fiona dagli occhi di ghiaccio non è solo la mascotte di tutta la troupe della serie e dei telespettatori, ma anche compagna di giochi delle due gemelline di Straccia: “le bambine hanno un rapporto strettissimo con il cane. Vogliono sempre giocare con lei, le danno le crocchette, si addormentano accarezzandola”. Come ha raccontato l’uomo a Tv Sorrisi…

Continua a leggere

Molti si chiedono il significato di Mon Amour, la canzone di Annalisa che spopola in radio e sui social. Il brano,  racconta quel momento particolare tra la fine di una storia d’amore e la voglia di mettere da parte la delusione per proiettarsi verso il futuro. Al tempo stesso, è un’esortazione ad amare liberamente e sui social è stata celebrata come un inno alla bisessualità. La stessa cantante ha spiegato: “Perché per ripartire ci vuole tempo, devi essere pronta. E allora nell’attesa sospendi te stessa in una sorta di limbo, finché non ti ritrovi. Questa è la canzone di quel…

Continua a leggere

Lo sapevate che quella utilizzata nel film Ore 10: calma piatta è una barca d’epoca varata nel 1961 e vincitrice di diverse regate oceaniche? Il suo nome è Stormvogel e si tratta di un ketch in legno lungo 23 metri – e dal peso di 39 tonnellate – nato dalla matita del progettista Laurent Giles e varato a Città del Capo, in Sudafrica, dall’armatore Cornelius Bruynzeel. In grado di raggiungere una velocità di 17 nodi (circa un miglio nautico all’ora) e di attraversare l’Oceano Atlantico in meno di quindici giorni, questa barca è una vera e propria macchina da guerra…

Continua a leggere